INFO

blanco urban spa

Lo spazio è un ex-magazzino a circa un chilometro da Cinecittà a Roma.
La purezza e l'equilibrio di matrice orientale, la profondità della cultura africana, l'essenzialità e l'immediatezza espressiva tipica degli artisti concettuali minimalisti degli anni '70 hanno dato vita alla miscellanea di materiali, ai diversi toni di bianco, ai dettagli dai colori forti e alle luci profonde come certe atmosfere di teatro, colorate e quasi metafisiche.

Note di progetto: “Forbidden Colors” Ryuichi Sakamoto